L'AMMINISTRATORE E LE DELEGHE - Nicolò chiede:

"Vorrei sapere se posso conferire mandato all'amministratore di condominio, o ad un suo dipendente, affinchè voti in mia vece all'assemblea a cui non potrò partecipare. La delega inviatomi dall'amministratore prevede, accanto ad ogni punto dell'ordine del giorno, lo spazio per indicare se esprimere voto favorevole o contrario, sicchè potrò fornire precise istruzioni."

Risposta

RIPARTIZIONI NON REGOLARI? - Lavinia chiede:

"L'amministratore non rispetta la normativa nella ripartizione delle spese, nonostante le delibere in merito continua a inviare consuntivi sbagliati. Subisce pressione da terze persone commettendo evidenti illeciti, oltre a cambiarlo come possiamo segnalare il suo operato? "

Risposta

TINTEGGIATURA SCALE - Anna chiede:

" Le spese per la tinteggiatura delle pareti del vano scale devono essere ripartite in base al 1123 comma 1 o 1124 comma 1? "

Risposta

INTERVENTI URGENTI - Monica chiede:

"Amministratore non ripara parete esterna pericolante,di cui lui stesso ha ammesso la necessità di manutenzione un anno fa. Ho dovuto chiamare vigili, che l'hanno obbligato a mettere in sicurezza la parte a rischio crollo, ma lui non esegue lavori e comune responsabile solo pareti esterne su strada. Miei millesimi esigui: se provvedessi io, ci metterei 30 anni a scalare costo da spese cond. Come fare? "

Risposta

DA CENTRALIZZATO AD AUTONOMO - Manuel chiede:

"Nel mio condominio due appartamenti si sono staccati dall'impianto centralizzato senza seguire la giusta procedura. Nessun condomino ha obbiettato. Oggi avremmo deciso a maggioranza e non all'unanimità di intervenire diventando tutti autonomi.Possiamo eseguire questo tipo di intervento dimostrando al Comune che questo comporterà una riduzione sulle emissioni? occorre l'unanimità? "

Risposta

LAVORI EXTRA PREVENTIVO - Anna chiede:

"Se durante i lavori di rifacimento di una terrazza deliberati dai soli condomini interessati dalla spesa (1/3 il proprietario e 2/3 i sottostanti) la ditta appaltata ritenesse opportuno intervenire su alcune parti comuni (gronde, ecc, interventi non strutturali) la restante proprietà andrebbe convocata per deliberare o soggiacerebbe a una spesa che non ha deciso neppure a livello di preventivo? "

Risposta

RIPARTIZIONE SPESE - Lavinia chiede:

"Vorrei sapere con quale criterio vanno ripartite le spese dell'amministratore e quelle generali di gestione, e in merito a queste se spettano al proprietario o all'affittuario"

Risposta

LAVORI ONEROSI - Alessia chiede:

"Buongiorno. Siamo un condominio di otto appartamenti che sta praticamente cadendo a pezzi. Dopo aver atteso anche troppo si è deciso di mettere mano all'intero stabile (intonaci, terrazze, tetto, grondaie, lastrici solari e recinzioni) con notevole spesa "onerosa e gravosa". Su otto condomini tre sono contrari a qualsiasi tipo di lavoro. E' possibile obbligarli a pagare? Grazie."

Risposta

IL BILANCIO - Lorenzino chiede:

"Da una assemblea condominiale del 2014 è stato aprovato il bilancio con un saldo a mio favore su ricevute rilasciate dal precedente Amministratore con la nuova gestione è stato messo in discussione tale quota. Può un'assemblea del 2015 anullare un bilancio precedentemente aprovato? "

Risposta

MANUTENZIONE TERRAZZA - Anna chiede:

" Vorrei sapere come deve avvenire la ripartizione delle spese relative al rifacimento di una terrazza a livello aggettante per i due lati dello stabile,(impermeabilizzazione e pavimentazione) ad uso esclusivo di un unico condomino, proprietario dell'attico. Questo fa da tetto ai condomini sottostanti, eccetto naturalmente la parte aggettante con parapetto, che risulta sotto i balconi dei piani infe"

Risposta

INDIETRO 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 AVANTI