Dubbi sull'amministratore - Simone chiede:

"L'amministratore del mio stabile non risulta scritto ANACI. Ho chiesto di conoscere il codice fiscale del condominio e la partita iva della sua società che non ha riportata nella carta intestata che ci invia per le comunicazioni. Non mi risposto. Inoltre non abbiamo mai visto fatture e modelli fiscali. Relativamente a questi ultimi c'è obbligo di consegna in copia ai condomini? Inoltre non applica l' IVA agevolata 10% (i condomini non erano a conoscenza di tale opportunità) eppure ha fatto fare numerosi interventi di risanamento e manutenzioni durante il periodo di valenza della garanzia contrattuale sull'immobile. Come posso tutelarmi ?"

Risposta

Se l'appartamento è sfitto? - Rocco chiede:

"Appartamento con acqua calda e fredda e riscaldamento centralizzato, momentaneamente sfitto,in attesa di vendita. A quali spese condominiali deve partecipare. Grazie"

Risposta

Amministratore casalingo - Gianluca chiede:

"Il mio condominio di cinque unità è amministrato da un pensionato, proprietario di un appartamento. Io sostengo che ci sia incompatibilità in quanto ritengo faccia più i propri interessi che quelli del condominio, inoltre si deve avvalere sempre di consulenze esterne (mod.770 - detrazione 36% ecc.). E' vero?"

Risposta

Chi paga il tetto? - Marco chiede:

"Il mio appartamento è al piano terra, sporgente dalla sagoma del fabbricato, coperto in gran parte da un'ampia terrazza di proprietà dell'appartamento soprastante, in piccola parte dall'appartamento stesso. Ora si tratta di sostituire le tegole del tetto che copre l'edificio. Sono stato invitato a pagare la rata dei lavori, calcolata sui miei millesimi di proprietà. E' corretto?"

Risposta

INDIETRO 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 AVANTI