Cheti chiede:

"Prima domanda: vorrei sapere se è lecito e legittimo che il presidente dell'assemblea firmi il verbale subito dopo la fine della seduta, quindi non la versione definitiva che poi arriva a tutti i condomini, a volte il verbale è firmato "tutti i condomini" cioè quelli presenti all'assemblea, ma nessuno di questi è mai andato nello studio dell'amministratore per firmare il testo definitivo, il segretario è sempre l'amministratore. Seconda domanda: è lecito il voto di scambio in condominio? per esempio, l'ascensore non funziona e l'amministratore ignora le mie richieste, dopo sei mesi di inutili telefonate e mail una condomina vicinissima all'amministratore si offre di intercedere in cambio della mia delega per l'assemblea cui non partecipo, e poi miracolosamente dopo l'assemblea l'ascensore viene riparato. Cosa devo gridare urrà o qualcos'altro? Ultima domanda: nel luglio 2013 l'amministratore sfiduciato ma non sostituito ha partecipato a una riunione con alcuni condomini, le convocazioni non sono state comunicate a tutti i condomini, non esiste elenco dei partecipanti nè verbale, quindi non è una assemblea regolare. Tuttavia sono state prese decisioni perchè subito dopo sono iniziati piccoli lavoretti non necessari nè urgenti: è stato coperta la presa di mandata per i vigili del fuoco (idrante), cambiati i cartellini coi nomi sulle cassette postali e tagliate le siepi nei giardini di proprietà . Non in tutti i giardini, solo in quelli abbandonati a se stessi e quindi fastidiosi per il transito dei condomini. Ora l'amministratore ha addebitato il costo della potatura al condominio in barba al regolamento condominiale e alla mancanza di una delibera valida, il costo degli altri interventi è sconosciuto non c'è traccia nel consuntivo, ho chiesto spiegazioni, ma l'amministratore non risponde alle mie PEC, mi ignora volutamente per ragioni che è troppo lungo spiegare. Vorrei sapere se posso dichiararmi dissenziente attraverso una lettera o se devo per forza partecipare personalmente o per delega alla prossima assemblea. Poichè l'amministratore ha già pagato questi lavori ci sono poche possibilità che li restituisca quindi vorrei sapere come posso tutelarmi e cosa posso fare se l'assemblea decidesse di accettare la decisione dell'amministratore e soprassedere. Perchè tanto ormai..., e poi sono pochi soldi..., e poi è solo per una volta..., e poi tanto fanno sempre quello che vogliono loro. I soliti discorsi da condominio. Grazie per la risposta."

Risposta

RESIDUI ORGANICI, CHI PULISCE? - Annamaria chiede:

"In un condominio, alcuni proprietari chiedono di addebitare ai soli possessori di animali, le spese per la pulizia del tunnel garage dove spesso vengono rinvenuti escrementi di cani o gatti. Considerato che il tunnel dei garage rientra fra le parti comuni e che lo stesso non ha possibilità di chiusura dall'esterno, chiedo se è possibile procedere ad addebito delle spese "ad personam" senza avere la certezza di chi sia il proprietario degli animali che utilizzano il posto per i loro fabbisogni organici. Grazie"

Risposta

NULLE o ANNULLABILI? - Antonio chiede:

"La mia domanda: le decisioni prese dall'assemblea condominiale in contrasto con quanto prevede il codice civile sono valide o sono nulle? La ringrazio per la gentile risposta."

Risposta

L'AMMINISTRATORE: DURATA DELL'INCARICO - Massimiliano chiede:

"Buongiorno, vorrei sapere se, secondo la nuova normativa entrata in vigore lo scorso anno, l'amministratore nominato nel 2014 resta in carica per 1 anno oppure per due anni o addirittura finché non viene revocato a si dimette. Leggendo qua e là la cosa non mi è chiara. Grazie dell'attenzione."

Risposta

UN TUBO PRIVATO - Francesca chiede:

" Con la presente, sono a richiedere gentilmente informazioni in merito ad un fatto che mi vede coinvolta nel condominio dove abito (di cui Amministratore è un Vostro iscritto), che a mio avviso, non è gestito correttamente, soprattutto a tutela del condominio stesso: Sono stata avvisata dall'amministratore che un condomino segnalava apparente perdita di un tubo nei garage, che presumibilmente poteva essere di pertinenza delle tubature di scarico cucina del mio appartamento, ma con precisione non mi sapeva dire la locazione di tale problematica. Ho chiesto, non trovando riscontro, se mi poteva dire chi era il condomino che segnalava, ma non mi è stato detto "per motivi di privacy" (nome e cognome non credo possano essere un dato sensibile, soprattutto al fine di agevolare risoluzione di eventuale problema che rischia, se ampliato, di arrecare danno al condominio) Ho chiamato tempestivamente idraulico per verifica, come richiesto dall'amministratore), che non ha rilevato problematiche a livello di scarichi ne di impianto fognario: non si è resa necessaria pulizia ne di tubature, ne di espurgo fognature (che io ho indipendenti dal condominio) Avvisato sempre tempestivamente l'amministratore di quanto fatto, avvisandolo anche che il condominio interessato (che autonomamente ho individuato) mi aveva riferito non aver più riscontrato problemi (forse per questo al sopralluogo del mio idraulico, alla mia richiesta se avesse voluto essere presente, essendo il tubo in parte dentro al suo garage, non si è presentato). Da quanto ne so l'Amministratore non è uscito a verificare quanto segnalato. Dopo una settimana, mi ha chiesto se potevo rendermi disponibile ad aprire casa mia ad un idraulico che avrebbe mandato per sopralluogo. Mi sono resa disponibile, hanno fatto ulteriori verifiche, ripetendo quanto già fatto da me. L'Amministratore vuole imputare a me l'intero costo dell'intervento da lui richiesto su sua iniziativa, con fattura dell'idraulico intestata al condominio. Faccio presente che l'Amministratore non ha attivato l'assicurazione denunciando il sinistro, a tutela del condominio nel caso in cui si fossero avuti risvolti ingenti in merito alla criticità riscontrata. Chiedo a Voi se è effettivamente corretta tale gestione e l'imputazione del costo, a mia insaputa, dell'intervento richiesto dall'amministratore. Resto in attesa di Vostro gentile riscontro, Cordiali Saluti"

Risposta

STRADA IN COMUNIONE - Nicola chiede:

"Buongiorno , vorrei porle la seguente domanda : sono Comproprietario di una stradina di tre metri per uso passo carraio. Ho chiesto in comune Autorizzazione Passo carraio , ma mi riferiscono che occorre il consenso dell'altro proprietario, che però non me lo dà . - Ho ribadito che devono dare a me Autorizzazione passo carraio per la parte che interessa a me (cioè la mia metà di strada) . E corretta la mia richiesta ? e se No ,cosa posso fare ? grazie anticipatamente "

Risposta

CONSEGNA DOCUMENTI - Marcello chiede:

"Amministratore sfiduciato in assemblea ordinaria e non approvato consuntivo 2013, si rifiuta di consegnare documenti a nuovo amministratore dichiarandosi ammalato da circa 10 giorni."

Risposta

NUOVE TABELLE MILLESIMALI - Gino chiede:

"Salve, nel mio condominio, a Carpenedo, di 10 appartamenti l'amministratore ha fatto rifare i millesimi in quanto erano errati in accordo con l'assemblea. Però, per tre anni di litigi vari, i conti dell'anno non sono mai stati fatti. Ora mi chiedo, avendo approvato ora i millesimi nuovi, i conti (bilanci) degli anni scorsi vengono calcolati dall'ultimo approvato o partono dal momento che i nuovi millesimi vengono approvati? grazie"

Risposta

RIMBORSO ACQUA - Giuliana chiede:

"Salve, una condomina del condominio dove abito,mi dice che c'è una servitù nel suo contatore dell'acqua,cioè da là passa l'acqua per il riscaldamento centralizzato. Premetto che sui termo non ci sono valvole per togliere l'aria quindi presumo che l'acqua sia sempre la stessa che circola o con una minima perdita.Per questa servitù si fa stornare tutti gli anni dei soldi dal condominio. Ho saputo che non si può farsi pagare una servitù, ma probabilmente ho capito male. Nel consuntivo-preventivo questo storno è sotto la dicitura : costo acqua giardino (2 mq 3 rose a cui alcuno dà da bere) Il costo medio per famiglia si avvicina molto agli 80 euro annui stornati Domanda: è corretta questa cosa? Ho chiesto al mio amministratore ,ma da settembre, non ho ancora avuto risposta, anzi: devo fare i conti. Vi ringrazio per la risposta e vi auguro buona giornata "

Risposta

SOLIDARIETA' & FONDO CASSA - Giuliana chiede:

"Buongiorno,sono Giuliana,fra poco vendo il mio appartamento,quindi vorrei sapere,essendoci condomini insolventi per circa 11.000 euro,se i soldi che ho anticipato mi verranno restituiti, come il fondo cassa pagato. Grazie Giuliana"

Risposta

INDIETRO 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 AVANTI